AnimeClick - Lista Fansub - Chat Java - Blog
Flash News - Mappa Utenti - Top Manga - Top Anime

Banner Facebook


Torna indietro   AnimeClick.it - forum ufficiale > Area Manga > Fumetti italiani e comics

Fumetti italiani e comics Per parlare di fumetti italiani e comics americani.

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 14-08-2012, 12.21.34   #21
mary
Utente Registrato
 
Data registrazione: 14-08-2012
Residenza: sora
Messaggi: 1
mary chiede un vostro giudizio
Salve a tutti!!! volevo informarvi del fatto che il 2 settembre a vicalvi interverranno Moreno Burattini, Tito Faraci, Paola Barbato, Sergio Jacopino e Roberto Diso!!! Tutte le informazioni su www.festivaldellestorie.org o chiedete direttamente a me
mary non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06-10-2012, 21.32.48   #22
Domenico
Utente Registrato
 
L'avatar di Domenico
 
Data registrazione: 26-01-2005
Residenza: Italia -Calabria
Età: 52
Messaggi: 1,009
Domenico Reputazione inesistente
Avessi letto questa nota qualche giorno orsono!!!

Se non è tropo tardi Paola Barbato ha parlato del suo nuovo lavoro per la Bonelli ? Eventualmente Tito Faraci ha accennato ad un suo nuovo volume per la Astorina ( lo presenterà a Lucca e gli viene dedicato la 2 mostra su Diabolik.)

Sono almeno cinque giorni che stò tracheggiando ai margini del forum - ho persino scrito una bella nota per l'anniversario di Sergio Bonelli - mi servirebbero delel informazioni sul prossimo progeto della Bonelli ( in effetti sono due i progetti che la societa farà uscire fra il 13 Ottobre ed la fine del mese )


Il primo progetto di cui si parla oramai da parecchio è stato preannunciato in questi giorni sulle pagine dell'ultimo numero di Fumo di China - rivista dell'editore Cartoon Club - in cui è stata pubblicata un'intervista ai due curatori della Collana Le Storie, due pagine, nelle quali Mauro Marcheselli e Gianmaria Contro, hanno cercato di spiegare a Paolo Guiducci, l'intervistatore, il senso di questa nuova Collana, sviluppata come si è spesso detto in questi mesi sulla falsariga della storica serie Un 'Uomo Un'Avventura, ma senza la pretesa di imitarla, assolutamente senza la pretesa, sono due mondi e due epoche ben diverse come già si era chiarito in un pranzo, svoltosi due anni orsono, fra i curatori dell'attuale collana e lo stesso Sergio Bonelli nel quale l'intera operazione è stata proposta ed organizzata, mancano innanzitutto gli autori che erano dietro quella serie, manca anche il milieux storico culturale per riproporre un'opera del genere - ma non per ristamparla così che incarnandosi il mito esprima la sua potenza. -

Però, però se manca la possibilità di ricreare quell'antica collana si potrebbe far altro, la proposta di Mauro Marcheselli con la quale ha convinto Sergio Bonelli a dare il suo placet a quest'ultima operazione è stata quella di di realizzare opere in bianco e nero di 110 pagine autoconclusive, il clasico formato di Tex, romanzi brevi, storie libere di tutti i generi estratte dai cassetti degli autori bonelliani che non sapevano dove pubblicarli.

Non tutti gli autori Bonelli hanno risposto alla chiamata a quanto riporta Fumo di China, ma sono in lavorazione almeno 50 volumi, e la casa editrice, se l'operazione andrà ifelicemente è pronta a realizzarne almeno altri 50.

Le Storie nascono dunque dallo stesso percorso culturale che ha generato le miniserie, le opere a colori, dall'idea dell'utilità di un rinnovamento dell'offerta di letture ai lettori e di espressioni agli autori, disegnatori e sceneggiatori che lavorano per la Bonelli...

Ma riusciranno ad entrare nel cuore dei lettori ??

Sulle pagine di UBC è apparso uno special dedicato alle prime tre uscite della serie...

Le Storie N. 1 Il Boia di Parigi: Sceneggiatura di di Paola Barbato Disegni: Giampiero Casertano.

Nella Parigi rivoluzionaria, il Boia del Re Charles-Henri Sanson svolge il proprio compito con implacabile precisione, ma anche con profonda umanità. Quando Robespierre giunge a conquistare il potere spodestando la monarchia, Sanson crede che la propria fine sia giunta, ma, sorprendentemente, viene arruolato quale pubblico carnefice anche dal nuovo regime. Comicia così una nuova, drammatica fase della sua carriera, che lo porterà a scontrarsi - in una sottile guerra psicologica - con chi crede di poterlo manipolare per fare di lui uno strumento politico, un simbolo del Terrore...

Le Storie N. 2: La Redenzione del Samurai sceneggiatura di Roberto Recchioni Disegni di ANdrea Accardi


Nel Giappone del Periodo Edo, un giovane samurai viene inviato alla ricerca del suo maestro, accusato di aver tradito la fiducia del daymo (signore feudale), e dunque destinato a pagare il proprio disonore con la morte. Quando lo troverà, il ragazzo scoprirà però una verità di cui non sospettava l’esistenza... Un segreto che lo porterà imprevedibilmente a unirsi al suo ex-mentore - nonché a un anziano ma formidabile guerriero incontrato lungo la via - in un’impresa disperata, una sfida all’ultimo sangue contro una banda di crudeli predoni...


Le Storie N. 3: La Rivolta dei Sepoy: Sceneggiatura di Giuseppe di Nardo Disegni di Bruno Brindisi.

Sullo sfondo dell’India coloniale di metà Ottocento, si svolge la travagliata storia d’amore tra una giovane aristocratica inglese e il figlio di un sottufficiale britannico. Intorno a loro, il clima politico va facendosi incandescente, il malumore dei Sepoy - le truppe scelte indigene reclutate dall’esercito coloniale - cresce di giorno in giorno e la rivolta è alle porte. La relazione dei due ragazzi si intreccia inevitabilmente con quanto sta accadendo, ma anche e soprattutto con le trame segrete di un pericoloso "terzo incomodo" che - intenzionato a sposare la fanciulla - non esiterà a ricorrere a un subdolo complotto omicida..

Tutte le immagini e le cover su UBC

http://www.ubcfumetti.com/preview/?26005

L'appuntamento è al 13 Ottobre.
__________________
Ogni limite ha una pazienza.

http://www.gundamuniverse.it/blog/



Ultima modifica di Domenico : 06-10-2012 alle ore 21.35.37. Motivo: Inserire altri elementi
Domenico non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30-04-2015, 18.05.24   #23
aleabr
Utente Registrato
 
Data registrazione: 13-04-2013
Residenza: prato
Età: 40
Messaggi: 13
aleabr chiede un vostro giudizio
Non vorrei sembrare un essere di un altro pianeta, ne uno che va a ripescare robe dell'altro secolo.

Della Bonelli (ex Audace, ex Dime Press, ex altro ancora), vado a ricercare le prime serie, a formato striscia.

Al momento ho messo sott'occhio le strisce di Tex, Zagor e di altri. Di Tex e Zagor in oltre ho ritrovate le anastatiche dei numeri in formato bonellide.

Ma della Bonelli ho anche serie precedenti al 1948!

La Bonelli prima del 1950 era un minestrone di serie, seriette e serione in formati dai più diversi!

C'era di ogni, poi con l'arrivo della striscia a partire dalla fine dei '40 si è affermato quel formato fino all'arrivo alla fine dei '50 del formato 'gigante'. L'attuale 'bonelliano'.

Io ho letti solo i primi numeri di Tex (i primi 3 numeri), quindi non posso darvi un giudizio. Certamente il western classico ha tutto quel sapore che non ha tempo.

Da ragazzo mi sono passati per le mani alcuni numeri di Dylan Dog ma io se non inizio dall'inizio mi scoccio.
aleabr non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 00.00.11.


Basato su: vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: Downloadgratuito.net
AnimeClick.it Rulez